POSTICIPATO AL 14 MARZO – I FUTURE. NUOVI ORIZZONTI DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA
Dall’infinitesimo all’infinito: breve viaggio nella fisica moderna

I FUTURE. NUOVI ORIZZONTI DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA – II edizione 2018/2019

OSIMO, TEATRINO CAMPANA – ORE 11.30

Incontri gratuiti con prenotazione obbligatoria per gli studenti degli Istituti d’Istruzione Superiore e per i docenti iniziativa formativa riconosciuta ai sensi della Direttiva Ministeriale 170/2016 (Codice S.O.F.I.A. 22718)

Direzione scientifica a cura dell’Associazione Culturale Nemesis Planetarium

 

Lunedì 11 marzo 2019

Dall’infinitesimo all’infinito: breve viaggio nella fisica moderna

Dott. Vincenzo Vagnoni

Responsabile Scientifico della Collaborazione Internazionale LHCb – CERN Ginevra

Laureato in Fisica a Bologna, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Fisica nel 2001. Ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dal 2005, dal 2016 al 2018 è responsabile scientifico della collaborazione internazionale LHCb, che coinvolge presso i laboratori del CERN di Ginevra circa 1200 ricercatori provenienti da 70 Istituti di ricerca in 16 Paesi. Lavora in laboratori di ricerca internazionali quali il DESY di Amburgo e il CERN di Ginevra. È autore di oltre 400 pubblicazioni scientifiche.

Lo studio della fisica delle particelle, mediante l’impiego di potenti acceleratori, esperimenti sotterranei o in orbita su satelliti, ha raggiunto negli ultimi decenni un incredibile livello di sofisticatezza e precisione. La conoscenza delle leggi fondamentali della natura su piccolissima scala è di straordinaria importanza per capire i fenomeni che regolano il funzionamento del nostro universo a grandi dimensioni. Viceversa, l’universo è una fonte inesauribile di informazioni utili a guidare gli sviluppi della fisica dell’infinitamente piccolo. In questo seminario discuteremo l’intimo legame esistente tra queste scale apparentemente così distanti.